• “R. Sub” opera da oltre 30 anni nel mondo acquatico che spazia dal settore Subacqueo sportivo e professionale al mondo del nuoto agonistico e amatoriale; dedica un reparto alla vela, all'abbigliamento sportivo e accessori nautici.
  • mk-11 c370-system-din

Scubapro Erogatore MK11 C370

0 reviews
0 out of 5

235,00

3 disponibili

Scubapro MK11 C370

PRIMO STADIO MK11

‘Il modello MK11 è un primo stadio a membrana bilanciata, analogo al MK17 ma senza la camera di equilibrio stagna. È la scelta ideale per i subacquei sportivi che desiderano avvalersi dei vantaggi di un primo stadio a membrana in acque temperate.

Tecnologia a membrana.

I primi stadi a membrana sono isolati dall’ambiente esterno, per evitare l’ingresso d’acqua nel meccanismo interno. Considerando che gli erogatori generano temperature fino a -30 °C in seguito all’eccezionale velocità del flusso di gas e al calo di pressione che si verifica, è essenziale che le parti metalliche mobili non vengano a contatto con l’acqua gelida.

Per questo i primi stadi a membrana sono i preferiti dai subacquei che si immergono in acque fredde o lavorano in acque inquinate o ricche di sospensione.

I modelli a membrana SCUBAPRO sono dotati di una particolare tecnologia di bilanciamento e sfruttano numerose innovazioni brevettate che consentono loro di garantire un voluminoso flusso d’aria al secondo stadio e una risposta immediata, che si traducono in prestazioni straordinarie.

• La tecnologia di bilanciamento a membrana assicura una performance costante indipendentemente dalla pressione della bombola e dalla profondità ed ottimizza il rendimento del secondo stadio riducendo lo sforzo respiratorio.

• Due uscite di alta pressione opposte: il posizionamento delle fruste di alta e bassa pressione è cruciale per il comfort dell’immersione. La presenza di due uscite di alta pressione opposte permette di posizionare il primo stadio nel modo preferito (con la torretta in alto o in basso). Ciò consente al sub di posizionare gli strumenti a destra o a sinistra e aumenta la libertà di movimento della testa e del collo.

• Uscite di bassa pressione multiple: per assicurare la massima libertà nella disposizione delle fruste di bassa pressione il modello MK11 dispone di quattro uscite di bassa pressione in posizione fissa, due delle quali di tipo HP.

 

Secondo stadio

  • La valvola bilanciata pneumaticamente allevia lo sforzo inspiratorio alle diverse profondità e con diverse pressioni di alimentazione.
  • La compatta e robusta cassa in nylon rinforzato con fibra di vetro e il nuovo raccordo di scarico a T consentono di occupare poco posto nella sacca.
  • La calotta completa è caratterizzata dal telaio in acciaio inox firma di Scubapro per i II stadi della serie C Valvola e leva sono progettate per garantire lo stesso ‘ingombro del C350.
  • La nuova valvola di scarico, ispirata al design di quella di S620Ti, contribuisce a migliorare del 10% lo sforzo respiratorio, rispetto al C350.
  • I controlli dell’utilizzatore includono un pomolo di regolazione dello sforzo inspiratorio e un Venturi-Initiated Vacuum Assist (VIVA).
  • Il grande pulsante di spurgo è facile da attivare, anche se si indossano dei guanti spessi.
  • La frusta super-flow presenta un calibro sovradimensionato che consente un maggiore flusso d’aria a ogni inspirazione.
  • Il compatto boccaglio Hi-Flow migliora sia il flusso dell’aria che la comodità in bocca, adattandosi a bocche di ogni misura.
  • Peso: 6 oz/171 g.
  • Flusso d’aria a 2900 psi/200 bar: (l/min/SCFM): 1600/57.

L’erogatore ultra-compatto MK21/C370 offre la combinazione perfetta tra comfort e rendimento.

Con la stessa tecnologia di base in una versione ridotta di circa il 20%, rispetto a MK25. TOP di gamma tra i primi stadi SCUBAPRO. MK21 presenta un design moderno e innovativo le cui dimensioni e peso ne fanno una scelta eccellente per i subacquei che viaggiano.

Il nuovo C370, unisce alle migliori caratteristiche del suo predecessore, C350, la valvola bilanciata.  La nuova valvola di scarico, ispirata al design di quella di S620Ti, contribuisce a migliorare del 10% lo sforzo respiratorio, rispetto al C350.

 

 

WhatsApp chat